PON FSE-FESR 2014-2020

NEWS

Arte e spettacolo non si fermanoL’anno scolastico si sta concludendo in un modo unico nel suo genere, causa coronavirus che dal 5 Marzo ci ha costretti a svolgere le attività didattiche a distanza con le ovvie conseguenze legate a gravi difficoltà di connessione e d’interazione. Noi docenti abbiamo creduto fermamente nel nostro ruolo di facilitatori e di educatori anche in questo contesto, non ci siamo scoraggiati e siamo andati oltre lo svolgimento della DAD, cercando di stare il più possibile vicini ai nostri alunni... Emanuela Zago

Tra scienze e fedeIl DPCM 4 marzo 2020 si è abbattuto sul mondo della scuola come un fulmine a ciel sereno. Sospensione di attività didattiche, smart working agevolato e nuove raccomandazioni, con l'obiettivo di contenere l’epidemia da COVID-19. In questo tempo “sospeso” dilatato in cui tutte le certezze sembrano vacillare un po’ per tutti, i ragazzi vivono dentro una soglia di malessere e rischiano l’alienazione a causa dell’insicurezza, della precarietà e dell’ansia che ricevono dalle notizie dei media... Rosa Albergamo

scrivere una letteraTempo di Coronavirus e tempo di Didattica a distanza per i nostri alunni che da due mesi circa vivono una fase della vita in cui l’isolamento è protagonista indiscusso delle giornate ed il contatto virtuale, tanto osteggiato in tempi non sospetti, diventa quasi un valore aggiunto. Ci si incontra in chat, come fossimo a scuola, ma non tanto e non solo per trasmettere contenuti quanto per creare relazioni positive, ragion per cui più che di DAD ,ovvero di DIDATTICA intesa in modo tradizionale, occorrerebbe parlare di FAD ovvero FORMAZIONE a distanza... Concetta Pepe

arcobaleno 1La scuola non si ferma, non si è mai fermata. Al di là delle implicazioni di carattere squisitamente sanitario, questa situazione, data dall’emergenza Coronavirus, determinerà un cambiamento epocale in tutti i settori della nostra vita… non ultima la Scuola. Fin dall’inizio dell’emergenza, tutte le scuole italiane si sono attivate in modo ammirevole... Vittoria Di Grande

BORSE DI STUDIOSi comunica  che sono in pagamento le borse di studio relative agli anni scolastici 2014/2015 e 2015/2016. I genitori interessati devono inviare, al seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., le fotocopie dei documenti  richiesti: copia documento di riconoscimento valido; copia Codice Fiscale; recapito telefonico; codice IBAN della banca; nome della Scuola e classe frequentata negli anni di riferimento al pagamento delle borse di studio. Il pagamento avverrà con accredito diretto su conto corrente. La Redazione

Mattarella“Siamo di fronte ad un evento eccezionale che tocca la vita di più di otto milioni di ragazze e ragazzi italiani e di centinaia di milioni di studenti nel mondo. Qualcosa di incredibile, mai avvenuto prima nella storia dell'istruzione. Un evento drammatico, che possiamo ben definire epocale. Le scuole chiuse sono una ferita per tutti. Ma, anzitutto per voi ragazzi, per i vostri insegnanti e per tutti coloro che, giorno per giorno, partecipano alla vita di queste comunità... Vittoria Di Grande

ULTIME CIRCOLARI

torna all'inizio del contenuto
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.