Termine presentazione istanze MAD 31/08/2022

Didacta Sicilia 2022Alcuni docenti del nostro Istituto e la Dirigente scolastica dott.ssa Tecla Guzzardi (unitamente a dirigenti scolastici e docenti provenienti da tutta Italia) hanno partecipato al più importante evento fieristico nazionale dedicato al mondo della scuola, dell’Università, della formazione e della ricerca scientifica presso gli spazi di Sicilia Fiera a Misterbianco che si è svolto dal 20 al 22 ottobre. I docenti partecipanti 

Oltre 75 eventi, tra workshop formativi e immersivi, convegni e seminari progettati su varie tematiche: dall’ambito scientifico e umanistico a quello tecnologico e delle architetture scolastiche, fino allo spazio artistico-musicale e all’apprendimento. In tutti i laboratori è stata valutata l’opportunità di riflettere sull’innovazione della didattica e degli aspetti che possono migliorare l’esperienza in classe, affrontando anche problematiche complesse e molto sentite in Sicilia come quella della dispersione scolastica e, non meno importante, quella del gender gap. La scuola del metaverso in cui si sperimentano ambienti virtuali con visori e simulatori corredati da micro chips che permettono di creare una lezione didattica virtuale ha catturato l'attenzione dei visitatori. Il corso “Documentare e condividere le esperienze educative nella biblioteca dell'Innovazione del Primo ciclo" ha riguardato l'invito a raccogliere in una piattaforma e in una biblioteca on line, le buone prassi didattiche. La scuola sta cambiando, in essa stanno entrando nuove modalità didattiche che integrano la didattica tradizionale con la tecnologia interattiva. Proprio sui nuovi traguardi di realtà aumentata e realtà virtuale si inserisce l’aula immersiva. Aula ipertecnologica, sia per l’hardware che per il software didattico, che potrebbe aiutare insegnanti, alunni ed alunne ad apprendere piacevolmente. L’insegnante potrà portare la classe nell’aula, proiettare i percorsi didattici scelti, con immagini che diventano tridimensionali, in movimento, e le pareti diventeranno touchscreen e potranno essere usate per attività interattive. Tanti i vantaggi in termini di didattica e di apprendimento: rendere reale quello che è presente sul libro di testo (vuol dire far vedere il sistema solare, le piramidi, il ciclo dell’acqua ecc. attraverso nuovi punti di vista mai esplorati prima, riuscendo così a viaggiare nel tempo e nello spazio); immergersi nel sapere coinvolgendo emotivamente la classe e recuperando chi ha difficoltà di attenzione o di apprendimento. Per l’insegnante non è una esperienza complessa, tutt’altro: l’utilizzo dell’aula immersiva ha la stessa facilità di uso di un televisore con telecomando.  Il beneficio fondamentale è quello di poter utilizzare l’aula immersiva congiuntamente al libro di testo; non si tratta di contenuti slegati ma inclusivi, creati per integrare la didattica tradizionale. I docenti partecipanti  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

torna all'inizio del contenuto

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.